Che il volley, in particolar modo quello giovanile, fosse uno sport emozionante lo si sapeva, ma era difficile immaginare una giornata di Finali del Trofeo Bussinello e della Kinder+Sport Spring Cup così intensa dal punto di vista emotivo.
Al Pala Paganelli di Sassuolo, gremito in ogni ordine di posto, sono andate quindi in scena nel pomeriggio le due Finali del XIII Trofeo Internazionale “Paolo Bussinello”, precedute in mattinata da quelle della Kinder+Sport Spring Cup, giunta alla sua quarta edizione. Un argento e due bronzi per le squadre della Scuola di Pallavolo Anderlini, rispettivamente in Under 16 Femminile, in Under 14 Maschile e in Under 13 Femminile, per due manifestazioni che si sono dimostrate, una volta di più, di altissimo livello.

La Cerimonia delle Premiazioni con le squadre schierate sul parquet ha visto il ringraziamento iniziale di Franco Cosmai per la Scuola di Pallavolo Anderlini e il gradito saluto di Valentina Lugli, responsabile Comunicazione, Sponsorizzazioni ed Eventi di Ferrero, che già da 4 anni appoggia la Kinder+Sport Spring Cup e la Scuola di Pallavolo Anderlini. Il Trofeo Internazionale Paolo Bussinello è stato una delle tappe di avvicinamento ufficiali per i Mondiali 2014 che avranno sede anche a Modena e per questo Rodolfo Giovenzana e Luigi Tondelli hanno ricordato i prossimi appuntamenti a tutti i presenti. Dopo la premiazione delle squadre sono venuti poi i riconoscimenti individuali con il Trofeo Bussinello che ha premiato Federica Saccani (Anderlini Unicom Starker) e Sascha Kaleck (Baden Wurttemberg) come migliori palleggiatori, Alessia Vit (Itasteel Fiume Veneto) e Moritz Rauber (Baden-Wurttenberg) come migliori attaccanti e Aurora Poser (Itasteel Fiume Veneto) e Alessandro Marta, libero della Selezione Nazionale Allievi.

Ma procediamo con ordine andando a ripercorrere questa meravigliosa giornata di grande pallavolo.

Kinder+Sport Spring Cup U13F Foppapedretti Bergamo 1a classificataLe prime a scendere in campo sul parquet del Pala Paganelli sono state le finaliste della Kinder+Sport Spring Under 13 Femminile cioè Foppapedretti Bergamo e Testona Volley. Partita iniziata in maniera convincente dalle piemontesi che si portano in vantaggio nel primo set senza riuscire per a conquistare il parziale che viene vinto per 25-20 dalle bergamasche. Al ritorno in campo la Foppapedretti impone il proprio gioco e si aggiudica il primo titolo della giornata e scrivendo per la prima volta il proprio nome nell’albo d’oro della manifestazione dopo l’argento dello scorso anno. Le ragazze dell’Anderlini Unicom Starker, dopo aver ceduto per 2-1 a Testona nel girone di semifinale, hanno piegato per 2-0 San Lazzaro Vip nella finale per il terzo posto chiudendo positivamente un torneo che le aveva viste ottime protagoniste nel girone di qualificazione e festeggiando con una medaglia di bronzo alla Kinder+Sport Spring Cup  il Titolo Provinciale conquistato pochi giorni fa.
Subito dopo la finale Under 13 Femminile, è stata la volta della finale Under 14 Maschile che ha dato il via ai tie-break della giornata del Pala Paganelli. Ad avere la meglio è stata l’Itas Assicurazioni Trentino che si è imposta su Tonazzo Padova per 15-12 nel terzo e decisivo set. Medaglia di bronzo per i ragazzi della S.di P. Anderlini che hanno chiuso per 2-0 un acceso ed emozionante derby con Casa Modena, ciliegina sulla torta per un torneo giocato ottimamente dei ragazzi di Neviani e Serafini.

Anche per le altre squadre della Scuola di Pallavolo Anderlini impegnate nella Kinder+Sport Spring Cup la manifestazione è stata davvero un’esperienza indimenticabile: in campo maschile i ragazzi di Serramazzoni hanno chiuso con una vittoria un torneo in cui non si sono mai arresi mentre in campo femminile erano ben 5 le squadre della Scuola di Pallavolo al via con la squadra Verde che ha chiuso all’ottavo posto, subito davanti alla squadra Oro di Sassuolo, alla squadra di Serramazzoni e alla squadra Gialla.

Il pomeriggio è da sempre “riservato” all’atto conclusivo del Trofeo Bussinello e così alle ore 15 prende il via la Finale Femminile. Sul taraflex del Pala Paganelli, i cui spalti erano gremiti come ai tempi delle grandi sfide di Serie A, si sfidano le ragazze dell’Anderlini Unicom Starker e quelle dell’Itasteel Fiume Veneto. Le padrone di casa approdano alla Finalissima dopo una battaglia stupenda in mattinata contro la Rappresentativa Selezione Nazionale, vinta 2-1, mentre le friulane domano la Dynamo Mosca col medesimo punteggio, in una gara altrettanto entusiasmante.
Le ragazze di Marcello Galli partono subito forte e conquistano un buon vantaggio nel primo parziale, grazie soprattutto ad una buona correlazione muro-difesa, ma subiscono la rimonta di Fiume Veneto che si porta sino sul 24-23 quando con grinta e determinazione Fiore e compagne annullano il set ball e chiudono 27-25.
La seconda frazione viaggia sulle ali dell’equilibrio sino a metà set, quando la squadra ospite piazza il break decisivo che porta in parità l’incontro e rimanda il verdetto conclusivo al terzo e decisivo set. Il tie-break è di un’intensità rara, con le ragazze di Fiume Veneto che scappano avanti per ben due volte ma vengono sempre rimontate; quando l’allungo sembra decisivo (12-8) ecco la grande reazione delle ragazze dell’Anderlini Unicom Starker che si portano avanti 13-12 grazie ad uno splendido turno al servizio, ma le friulane hanno un guizzo decisivo grazie al gioco al centro e chiudono 15-13. Un argento amaro ma ancor più favoloso per capitan Morandi e compagne, che hanno giocato l’intera manifestazione ad altissimi livelli.
Sale sul terzo gradino del podio la Rappresentativa Selezione Nazionale che supera 2-0 la Dynamo Mosca nella finale per il 3°-4° posto.
11 - Immagini di gioco della Finale Maschile del Trofeo BussinelloGiusto il tempo di alzare la rete che prende il via la Finale Maschile che vede di fronte la Selezione Nazionale Allievi, vincente in semifinale su Itas Assicurazioni Trentino, e il Baden-Wurttenberg che supera 2-1 in rimonta la Lube Macerata nella gara del mattino. Anche questa gara regala grandi emozioni e giocate davvero spettacolari ad un palazzetto che canta l’Inno di Mameli nel pre-partita e vive l’incontro con avvincente trepidazione. Primo set che vede subito l’allungo dei tedeschi, rintuzzato pian piano dai ragazzi della Nazionale che però si arrendono 28-26. La fiducia acquisita col grande recupero fatto nel primo set porta i ragazzi italiani a condurre la seconda frazione dall’inizio alla fine, con il 25-17 che rimanda tutto al tie-break. Partono forte i ragazzi tedeschi che piazzano un break di cinque punti che la formazione italiana non riesce a recuperare, e si aggiudicano la tredicesima edizione del Trofeo Bussinello con punteggio di 15-10. Medaglia di bronzo per l’Itas Assicurazioni Trentino che supera la Lube Macerata nella finalina di consolazione. Settimo posto per i ragazzi della Scuola di Pallavolo Anderlini che superano nella finale7°-8° posto la Selezione Emilia Romagna, e a cui resta solo il rammarico della sconfitta nei quarti per 17-15 proprio ad opera di quel Baden-Wurttenberg che si è laureato campione.  

Tutte le foto del Trofeo Bussinello e della Kinder+Sport Spring Cup saranno consultabili nei prossimi giorni sul sito www.fotomodena.it , mentre su Anderlini Channel saranno disponibili le finali integrali delle due Manifestazioni.