Ha sfondato il muro delle 180 società firmatarie il documento con alcune proposte operative per la ripartenza indirizzato alla Federazione Italiana di Pallavolo.

In questo periodo di grande difficoltà che sta affrontando il mondo dello sport, la Scuola di Pallavolo Anderlini, insieme al nutrito gruppo di società italiane dell’Anderlini Network, del Volleylab.com e del Vero Volley Network, ha deciso di essere parte attiva e di scendere in campo con una lettera indirizzata alla FIPAV.

L’obiettivo di questa iniziativa è fare luce sui problemi che le società sportive stanno affrontando e le preoccupazioni per il futuro. Non solo, si è deciso di essere parte attiva nel processo di ripartenza, facendo proposte operative, che includono progetti scolastici, corsi di formazione, accesso al credito, bandi e abbattimento delle tasse federali.

A oggi sono 181 le società firmatarie del documento, suddiviso in:

  • Progetti scolastici
  • Ripartenza delle attività, con particolare riferimento ai Campionati di serie B e serie C/D Regionali
  • Progetti di miglioramento, con riferimento all’impiego di atleti nazionali per il rilancio dell’attività, contributi economici a società che organizzano eventi sportivi giovanili, bandi su ricerca e innovazione culturale, appalti a società sportive l’organizzazione logistica dei corsi di formazione della Federazione, contributi a fondo perduto per i settori giovanili virtuosi
  • Scuole Federali di Pallavolo
  • Quote pagate alla FIPAV per lo svolgimento dei campionati

Leggi il documento integrale.

Scuola di Pallavolo Anderlini