Grande fermento in casa Anderlini per la nascita di una stretta collaborazione con una delle realtà pallavolistiche più importanti sul suolo nazionale, Imoco Volley di Conegliano che, uno dei riferimenti a livello nazionale per tutto il movimento.

Scuola di Pallavolo Anderlini è da sempre aperta a nuove partnership sul territorio nazionale. Questa vocazione si sposa alla perfezione con la società veneta, che da anni investe sempre maggiori risorse sui giovani che praticano pallavolo.

È un momento veramente significativo per la nostra società” – ha dichiarato la responsabile del settore giovanile di Imoco Volley Silvia Giovanardi – “la collaborazione con questa realtà ci arricchisce e ci dà la possibilità di crescere a nostra volta. Ammetto che professionalmente io stessa ho iniziato nell’ambiente Anderlini e conoscendolo di persona ho la certezza del valore delle persone che lo compongono: i legami di fiducia e di stima professionale sono destinati a rendere più solido qualsiasi tipo di legame”.

Il co-presidente Pietro Maschio, “Quando Silvia mi ha parlato di questa possibilità ne sono stato subito entusiasta perché aggiunge valore a quello in cui crediamo: la Scuola di Pallavolo Anderlini oltre a darci la possibilità di visionare un numero più elevato di atlete, rende possibile anche la crescita del nostro settore giovanile Ufficiale (Volley Pool Piave San Donà) grazie alla partecipazione dei nostri gruppi alle numerose attività organizzate dalla società modenese”.

Marco Neviani, presidente Scuola di Pallavolo Anderlini: “L’avvio della collaborazione con Imoco Volley è un grandissimo onore per noi e una grande opportunità per le nostre ragazze, che darà alle atlete un possibile sbocco verso una delle migliori scuole giovanili italiane, cioè San Donà, o magari verso il sogno della Serie A con Imoco Volley. La partnership sarà messa in risalto sulle nostre maglie da gioco con il logo Imoco che comparirà di fianco a quello della Scuola di Pallavolo Anderlini. Questo vuole essere il primo step di un più ampio sviluppo della collaborazione”.