Non è sempre tempo di nuovi arrivi, a volte e tempo di saluti: quest’anno, dopo 13 anni, Massimiliano Grosoli saluta la Scuola di Pallavolo Serramazzoni, per accogliere nuove sfide in una nuova società sportiva.

Max, si chiude un capitolo lungo 13 anni per te, come ti senti?

I sentimenti e le emozioni sono tante e contrastanti, è stata una scelta difficile dove la razionalità è andata oltre al cuore, presa per motivi esclusivamente tecnici, avevo voglia di qualcosa di diverso e ho deciso di accettare la sfida di Castelnuovo. Andare da allenatore in una palestra che non fosse il palazzetto di Serramazzoni è stato spiazzante, ma fa parte del ruolo.

Per chi non lo sa, come ti sei avvicinato al mondo di Serramazzoni?
Mi sono trasferito a Serramazzoni nel 2005, l’anno dopo passeggiando ho visto un volantino dove si ricercavano allenatori, ero fermo da qualche anno e mi sono detto perché no. Quindi ho chiamato e dopo una settimana era a casa di Paola Forni a parlare con Giobbe. Da settembre 2006 ho iniziato ad allenare il gruppo maschile , per passare poi nei vari anni tra le varie categorie sia maschili che femminili.

Qual è il momento più bello che ti porterai con te?
Ogni momento vissuto a Serra per me è indimenticabile, ho visto ragazzi e ragazze diventare uomini e donne, sposarsi diventare genitori, con forse anche la presunzione di aver contribuito a questo, ho trovato amici veri e sinceri. Il momento più bello? Beh aver fatto da cupido ai Tassi (Simone Tassoni e Sara Leva), due ragazzi predestinati ma un po’ lenti a capire l’evidenza, che si meritano il meglio dalla vita che stanno costruendo assieme.

Qual è il traguardo più grande che hai tagliato in tutti questi anni?
Facile da dire come risultati: 2 titoli nazionali, un titolo provinciale Under 17 Maschile e i play off con la Serie D, titolo provinciale Under 18 Femminile, ma questo conta poco. Il mio vero traguardo, il più grande in questi anni, è stato essere un riferimento (che parolona) per tutti i miei ragazzi e ragazze. Mi ripeto vederli crescere è stata la mia soddisfazione maggiore.

Che programmi hai per il futuro?
Oggi il 26/07/2019 andare in ferie al più presto. Scherzi a parte, da settembre inizio con la nuova sfida in Serie C Femminile con Castelnuovo, dove darò il massimo per ottenere il massimo.

Alla fine di tutto, in tre parole, come descrivi questi anni passati insieme?

Nulla di più semplice: WE ARE FAMILY.