Grande novità per questa estate 2018: Manuela Leggeri, una delle più grandi atlete italiane, sarà la Testimonial Ufficiale dell’Anderlini Volley Camp!

Manuela Leggeri comincia la sua carriera nella Pallavolo 122 Priverno nel 1991, e ben presto fa il suo esordio nel campionato professionistico, in serie A1, con il Fincres Roma dove resta per due stagioni, vincendo anche una Coppa CEV. Nel 1994, appena diciottenne, ottiene la prima convocazione in nazionale ed il suo esordio avviene durante un’amichevole giocata a Pisogne, nello stesso anno.

Dopo una parentesi in serie A2 con l’Aster Roma ritorna in serie A1 giocando una stagione nel Jogging Volley Altamura, una nella Virtus Reggio Calabria, una nel Volley 2000 Spezzano e una nel Centro Ester Pallavolo di Napoli, con la quale vince la sua seconda Coppa CEV e nello stesso anno con la nazionale ottiene la prima medaglia, un bronzo, al campionato europeo.

Nella stagione 1999/2000 viene ingaggiata dal Volley Modena dove resta per tre stagioni. Con la squadra modenese vince un campionato, una Coppa Italia, una Coppa CEV e una Champions League.

Sono anni importanti anche con la nazionale, di cui era capitana: arriva la prima convocazione alle Olimpiadi, quelle di Sidney, vince una medaglia d’argento al campionato europeo e una d’oro al campionato mondiale. Dopo un argento al World Grand Prix nel 2004 ed aver partecipato alle Olimpiadi di Atene, chiuse al quinto posto, decide di chiudere la sua carriera azzurra disputando l’ultima partita il 27 novembre 2004, in occasione dell’All Star Game di Pesaro.

Torna in territorio modenese, in particolare al Volley Sassuolo nella stagione 2008/2009, dopo essere passata per Volley Club Padova e Vincenza Volley, con la quale arriva seconda in Challenge Cup. Nella stagione 2011/2012 passa al River Volley di Piacenza con cui, in quattro annate, vince due scudetti, due Coppe Italia e due Supercoppa italiane.

Chiude poi la carriera agonistica nella stagione 2015/2016 gioca per la prima volta in Serie B1, per il Volley Millenium Brescia.