L’Anderlini Gelatiamo vola in casa contro la Peimar Calci Pisa, conquistando una bellissima vittoria 3-1 che mancava da tanto.

Con Massimiliano Astolfi ancora infortunato, Cristian Bernardi ha messo in campo il duo Kolev-Andreoli, centrali Lodi e Bonetti, in banda Cassandra e Raimondi, Catellani il libero.

La partita si apre con un set lunghissimo: dopo un inizio lento, che ha permesso alla Peimar di portarsi fino a 4 punti di vantaggio sull’8-12, l’Anderlini entra a pieno regime e sfruttando la carica di Andreoli e Raimondi e pareggia 13-13. Segue un punto a punto, prima della conquista rossoblù di un piccolo break di due unità sul 19-17 firmato da Andreoli. Un vantaggio che cresce sul 23-20 ma che si sfalda fino al pareggio 23-23 per un errore di Cassandra, che si fa perdonare con il punto successivo (24-23). Calci non molla e supera i padroni di casa sul 24-25, costringendo coach Bernardi al time out. Pisa sfiora il set point un’altra volta con un 25-26, ma grazie ad un pallonetto e un ace di Lodi e ad uno splendido muro di Raimondi, i rossoblù conquistano il parziale con un infuocato 28-26.

Il secondo set parte all’insegna di un ferocissimo testa a testa che s’interrompe solo sull’11-13, quando la Peimar riesce a guadagnare un punto in più con un muro su Andreoli. L’equilibrio continua in modo quasi perfetto finché Calci non approfitta di qualche errore dell’Anderlini per allargare il divario. Il piccolo vantaggio si allarga come un buco nelle calze fino a toccare le 5 lunghezze sul 15-20 e addirittura le 6 sul 17-23, quando la Gelatiamo chiede il time out. Calci arriva al set point 17-24. Andreoli e Cassandra ritardano la conquista toscana, ma con un errore in attacco della Gelatiamo si chiude il secondo parziale 19-25.

Il terzo tempo vede invece un’Anderlini travolgente. Dopo un inizio testa a testa, la Gelatiamo firma il muro che stacca l’8-6. Una distanza che sale a 5 punti sul 12-7 grazie ad un attacco fuori campo dei pisani. Calci si riavvicina pericolosamente sul 14-13, ma l’Anderlini non si fa acchiappare; la Peimar resta alle calcagna fino al 17-16, ma la Gelatiamo accelera e la lascia lì. Sono quattro i punti consecutivi che i rossoblù riescono a infilare di fronte ad una Peimar basita e fin troppo arrabbiata. Il 22esimo punto per l’Anderlini arriva infatti per via di un cartellino rosso scattato per gli ospiti. Un ace di Kolev porta i modenesi 23-16 e Calci chiede un disperatissimo time out. Dopo il 24-17 entra in campo Maletti al posto di Raimondi, che con un muro durissimo segna per l’Anderlini il 25-17.

Una Peimar ancora stordita nel quarto set subisce di nuovo i colpi di una Gelatiamo senza freni: dal 3-3 l’Anderlini allarga 7-4. Dopo l’11-8 gli applausi del pubblico sono tutti per Kolev che infila due ace e fa passare i suoi a 13-8. Una carica che travolge i pisani lasciandoli a 16 quando l’Anderlini si avvicina al match point con 22 punti. Segue un momento di sudore perché i ragazzi rossoblù sembrano avere un momento di calo che permette agli avversari di riavvicinarsi: sul 23-20 coach Bernardi chiede il time out per ristabilire la calma. La Peimar si dimostra intenzionata ad allungare la partita al tie break, ma Maletti mette un punto fermo al match e lo chiude 25-22.

Finalmente in serie B torna una vittoria che, come commenta Cristian Bernardi, “Ci voleva proprio, un po’ per scacciare gli incubi e soprattutto per ritrovare serenità durante la settimana. Dopo aver vinto ci si allena con più leggerezza, ma anche con motivazioni differenti. Quando si perde si cercano gli alibi e si trovano mille difetti che non permettono di preparaci come vorremmo”.

Entusiasta della vittoria è anche l’opposto Marcello Andreoli: “Sono felice per questa vittoria in quanto era un po’ che non si vedeva. Abbiamo anche ribaltato completamente il punteggio dell’andata, in cui avevamo perso piuttosto male contro questa squadra. Una nota di merito per la partita è che ci sono stati dei momenti di buio da cui siamo riusciti ad uscire abbastanza bene. Ad esempio dal secondo set, quello che abbiamo perso: c’era abbastanza nervosismo in campo, ma siamo comunque riusciti a risolvere le situazioni peggiori tornando a giocare come squadra. Denis sta facendo un ottimo lavoro perché lui ha iniziato quest’anno a palleggiare; ha fatto un cambiamento di ruolo abbastanza drastico e sta iniziando a tenere il campo molto bene. Si vede soprattutto in Under 20 perché per il momento stiamo vincendo sempre e anche adesso, in serie B, si vedono i miglioramenti di lui e di tutta la squadra”.

ANDERLINI GELATIAMO 3

PEIMAR CALCI PISA 1

ANDERLINI GELATIAMO: Kolev 7, Libero: Catellani 0, Bonetti 6, Sassi ne, Trianni ne, Cassandra 13, Andreoli 24, Raimondi 5, Messori ne, Maletti 5, Bombardi ne, Lodi 6. All. Cristian Bernardi, vice Maurizio Forte

PEIMAR CALCI PISA: Grassini 0, Andreotti 13, Verdecchia 4, Guemart 3, Nicotra 11, Mazzotti ne, Verbeni 6, Fascetti 2, Libero: Stagnari, Baronti 1, Viacava 5, Peschiulli 9. All. Luca Berti, vice Nicola Bani

ARBITRI: Solimeno e Bastianin

PARZIALI: 28-26 19-25 25-17 25-22

DURATA SET: 32’ 24’ 25’ 24’

NOTE: spettatori 100

bs 11/3 ace 7/8 muri