Come già presentata nelle scorse settimane, la grande novità per la stagione 2018/2019 sarà il ritorno nel campionato nazionale di Serie B2 per la squadra femminile, che scenderà in campo col nome Moma Anderlini. A guidarla sarà sempre Roberta Maioli, pietra miliare del settore tecnico della Scuola di Pallavolo che quest’anno si appresta ad affrontare la sua quindicesima stagione sul parquet del Palanderlini. Con Roberta, a proseguire l’ottimo lavoro svolto nella stagione passata, ci saranno anche Giulia Gianaroli, nel ruolo di vice-allenatore, Pier Paolo Zanasi come team manager e Fabrizio Fregosi nel ruolo di scoutman.

La rosa, che si cimenterà anche nel campionato Under 18 Regionale d’Eccellenza, è in buona parte composta dalle ragazze che nella passata stagione hanno ben figurato in Serie C, con qualche new-entry ed alcuni inserimenti di ragazze più giovani.

Il reparto palleggiatori vede la conferma di Lucrezia Giovagnoni, classe 2002, a cui si affiancherà Mariaelena Aluigi, atleta del 2001 lo scorso anno in forza al Volley Pesaro in Serie C. Le maglie per il ruolo di libero saranno sulle spalle di Camilla Sanguigni, fresca campionessa regionale di beach volley, e Lucia Mantovi, lo scorso anno col gruppo della Serie D con cui ha raggiunto le Finali Nazionali Under 16. Dalla stessa formazione è stata “promossa” anche Chiara Landucci, centrale classe 2002 che andrà a completare un reparto che vede le conferme di Sofia Migliorini e Natalia Malovic.

Il parco degli schiacciatori sarà composto da Gaia Giovannini, Alice Bellini, Eleonora Tosi e Carlotta Petruzziello, tutte atlete del 2001, a cui verranno affiancate Ginevra Giovagnoni e Valentina Adani, atlete anch’esse in forza nella stagione passata al gruppo della Serie D, oltre a Valentina Gottardi, l’anno scorso nel gruppo dell’Under 16 provinciale, con cui ha raggiunto la fase regionale, che ha disputato anche il campionato di seconda divisione. Dell’organico farà parte anche Ludovica Fiore, schiacciatrice classe 2003, che nel primo periodo completerà il recupero dall’operazione al legamento crociato anteriore, per poi svolgere la parte tecnica con la Serie B2 e aggregarsi al gruppo Under 16 per le gare del campionato giovanile e di 1° divisione.