È partito ieri, in occasione della settimana di Anderlini Volley Camp a Riccione, il Collegiale della Nazionale Italiana Femminile di Beach Volley.

Da martedì 25 luglio fino a venerdì 28 presso l’Arena Beach, le coppie Arianna Barboni e Marta Bechis e le Under Irene Enzo e Alice Gradini sono ospiti della Scuola di Pallavolo insieme a Andrea Raffaelli, DT della Nazionale Femminile, e Davide Chiappini, suoi assistenti. Le atlete azzurre sono impegnate negli allenamenti accanto ai ragazzi partecipanti all’Anderlini Volley Camp, e sono a disposizione degli allenatori della Scuola di Pallavolo per seguire gli allenamenti sulla sabbia dei giovani atleti.

Gabriele Pignatti, Responsabile Generale dell’Anderlini Volley Camp, “Siamo qui a Riccione per il terzo anno e siamo molto contenti di aver allacciato la collaborazione con la Nazionale Italiana Femminile di Beach Volley, coordinata da nostro amico Andrea Raffaelli. Siamo orgogliosi di avere a stretto contatto i nostri giovani atleti, venuti a Riccione per la settimana di Anderlini Volley Camp dedicata al beach volley, e le ragazze della Nazionale, atlete di altissimo livello tecnico”.

La tappa romagnola della Nazionale si inserisce a pieno titolo in un nuovo percorso che team e Federazione desiderano intraprendere nei confronti del movimento pallavolistico.

Andrea Raffaelli, Direttore Tecnico della Nazionale Italiana Femminile di Beach Volley, “Abbiamo approfittato dell’invito della Scuola di Pallavolo Anderlini per fare una settimana di collegiale in vista dei prossimi tornei estivi. Oltre ai risultati di altissimo livello siamo molto attenti anche al giovanile. Quest’anno sarà molto importante formare un gruppo intermedio tra Club Italia e Nazionale A, formato da atlete nate dal 1995 al 1997. Crediamo fortemente che il movimento intorno a questo sport sia fondamentale per far appassionare il maggior numero di atleti possibile e aumentare così il livello tecnico, anche dei professionisti”.

Andrea Raffaelli, DT della Nazionale, classe ’69, dopo l’esperienza indoor con cui conquista, tra le tante, anche la promozione in A1 con Gioia del Colle, nel 1989 comincia la carriera nel beach volley, che lo porterà a partecipare alle Olimpiadi di Sydney 2000, al titolo di Campione d’Italia nel 2001, di King of the Beach nel 2002, al 9° posto nel campionato del Mondo e a due quinti posti nel World Tour. Dal 2004 intraprende anche la carriera da allenatore di beach volley, ed ora maestro della Gran Team Academy. Andrea ha anche guidato, la scorsa estate, due ragazzi della Scuola di Pallavolo Anderlini, Marco Maletti e Samuele Cottafava, all’argento nel Campionato Italiano di beach volley, nelle categorie Under 19 e Under 21.

Stefano Caldari, Assessore allo Sport del Comune di Riccione, “Siamo molto orgogliosi di avere ospiti qui da noi la Nazionale Italiana di Beach Volley Femminile. Quest’operazione si inserisce a pieno titolo in un programma sportivo che vedere il beach volley come protagonista”.

All’interno della settimana di Anderlini Volley Camp, venerdì 28 luglio dalle 17 alle 19, sarà organizzato l’Interregional Day di Beach Volley per il Centro-Nord Italia, una giornata dedicata alle ragazze nate dal 2000 al 2002. La Federazione Italiana Pallavolo, infatti, su indicazione del Direttore Tecnico della Squadra Nazionale Femminile di Beach Volley Andrea Raffaelli, invita in questa data, i Selezionatori Regionali, i Maestri e gli Allenatori delle Accademie, i Coach delle coppie Under 18 di Beach Volley a segnalare e/o accompagnare atlete meritevoli nate negli anni 2000/2001/2002 che saranno visionate in funzione di futuri progetti giovanili ivi incluso il Club Italia.

Saranno quindi quattro giorni di full immersion nel mondo e nella tecnica del beach volley, a stretto contatto con l’altissimo livello italiano. La Scuola di Pallavolo Anderlini desidera ringraziare sin d’ora il Comune di Riccione, l’Arena Beach, la Federazione Italiana di Pallavolo e tutti coloro che hanno resto questa grande esperienza possibile.