Per il terzo anno consecutivo sono in partenza le attività del progetto Sportinsieme della Scuola di Pallavolo Serramazzoni, che prenderanno il via oggi, venerdì 11 ottobre alle 17.30 presso la Palestra De Amicis di Pavullo.

Il progetto Sportinsieme nasce tre anni fa a Serramazzoni, sulla base di un bisogno reale delle famiglie con bambini e ragazzi disabili nella zona del Frignano, per i quali esiste poca offerta in termini di servizi ricreativi e sportivi. Grazie alla collaborazione con Frignaut, Asi e Fondazione Vodafone, negli anni il progetto è riuscito a coinvolgere oltre 60 ragazzi, che hanno avuto la possibilità di partecipare alle attività sportive durante la stagione e alle attività estive, come il Camp Estivolandia a Igea Marina e al Centro Estivo di Serramazzoni. Negli anni sono stati coinvolti ragazzi con diverse disabilità, tra cui Sindrome di Down, paraplegia spastica, autismo lievi e gravi e non udenti.

Da quest’anno il progetto si rinnova, con l’obiettivo di dare un servizio sempre migliore alle famiglie in termini qualitativi, ponendo l’attenzione sulla tipologia di attività proposte e rapporto numerico tra educatori e iscritti. Per poter assicurare questo, il numero massimo di iscritti a Sportisieme sarà di 10/12 ragazzi, i quali saranno seguiti da due istruttrici, in collaborazione con l’associazione Frignaut. Il ventaglio di attività proposte spazia dall’educazione motoria ai fondamenti di pallavolo, ma non sarà tralasciata l’anima di multisport che contraddistingue il progetto dalla sua nascita. Saranno attivate collaborazioni con le associazioni sportive del territorio di basket, danza, scherma, nuoto, orienteering, bowling e sport tradizionali, grazie alle quali sarà possibile organizzare uscite dedicate e avere gli esperti in palestra. Saranno organizzare anche attività extra come il corso di sci e sci di fondo, equitazione, arrampicata, corso di sub e pattinaggio.

Sportinsieme si inserisce all’interno del progetto allargato Insieme per lo Sport, che raccoglie tutte le attività proposte dalla Scuola di Pallavolo Serramazzoni per i ragazzi disabili: Pallandia (3-5 anni) e Multivolley (6-9 anni), in cui i ragazzi potranno integrarsi a pieno col gruppo, infine Estivolandia, il camp sportivo in programma per l’estate 2020. Il programma per la stagione si completa con il torneo casalingo di sport adattati Giochi Senza Limiti, all’interno della Festa dello Sport 2020, e la partecipazione a tornei sul territorio di sport adattati.

Sportinsieme alzerà il sipario venerdì 11 ottobre presso la Palestra delle Scuole De Amicis di Pavullo, dalle 17.30 alle 18.30. Per dare l’opportunità a tutti i ragazzi che lo desiderano di provare questo nuovo percorso, le lezioni del mese di ottobre saranno gratuite.

Con questa attività incentiveremo e motiveremo l’attività motoria nei bambini, bambini e ragazzi disabili residenti nei comuni del Frignano. In un territorio, come quello dell’Appennino modenese (Frignano) nel quale ci sono limitati luoghi di socializzazione vogliamo, mediante l’attività motoria, far vivere ai ragazzi un importante momento di socializzazione e inclusione prevenendo, in tal modo, la sedentarietà e l’isolamento. Desideriamo rendere consapevoli le famiglie che l’attività motoria – adeguatamente calibrata e proposta – è alla portata di tutti, e tutti possono trarne beneficio fisico e mentale.