Siamo orgogliosi di annunciare che la Scuola di Pallavolo Serramazzoni, insieme ad altri 22 progetti, è stata selezionata dalla Fondazione Vodafone come vincitrice del bando OSO – Ogni Sport Oltre, un finanziamento di 2 milioni di euro a 23 progetti per avvicinare le persone con disabilità allo sport, grazie al progetto #piùsportxtutti

OSO – Ogni Sport Oltre è la piattaforma digitale promossa da Fondazione Vodafone, pensata per avvicinare allo sport le persone con disabilità. Lanciata un anno fa, OSO è una grande community aperta a tutti che mette in contatto persone con disabilità, istruttori e professionisti sportivi e dove si possono trovare tutte le informazioni utili per praticare sport, conoscere i centri sportivi rivolti ai disabili più vicini e scoprire le storie emozionanti di chi attraverso lo sport è riuscito davvero a superare ogni barriera.

Con oltre mille realtà presenti sulla piattaforma e oltre 400mila euro raccolti attraverso il crowdfunding, a meno di un anno dal lancio OSO è già un punto riferimento per lo sport paralimpico in Italia. E oggi con i 23 progetti selezionati da questo nuovo bando, Fondazione Vodafone conferma il suo impegno nel voler rendere lo sport un diritto di tutti, oltre le barriere della disabilità”.

La Scuola di Pallavolo Serramazzoni ha sottoposto all’attenzione della Fondazione Vodafone il progetto #piùsportpertutti, dedicato ai ragazzi portatori di disabilità fisiche o mentali del territorio del Prignano, che senza limiti di età posso accedere agli impianti della Scuola di Pallavolo. Seguiti da un team di esperte istruttrici, capitanate da Ilaria Boccaleoni e Monica Ghirardini, i ragazzi hanno la possibilità di avvicinarsi alla pratica sportiva, provando discipline diverse, ma sopratutto divertendosi insieme.

Il progetto ha già portato a compimento il suo primo traguardo: il Camp #piùsportxtutti, andato in scena dal 10 al 14 giugno a Bellaria Igea Marina. Nato con l’idea di darò continuità all’attività svolta durante la stagione sportiva e dare la possibilità ai ragazzi di vivere un’esperienza extra-sportiva insieme agli amici, 12 partecipanti e 5 operatori sono partiti alla conquista della riviera romagnola, dove hanno potuto divertirsi in attività sulla sabbia e non solo.

E’ partito anche il Centro Estivo Serramazzoni, dove i ragazzi di #piùsportxtutti parteciperanno per la prima volta non in veste di iscritti ma come istruttori. Seguiranno i bimbi più piccoli in attività laboratoriali e saranno loro a indicare le attività da fare al gruppo di lavoro.

L’attività classica riprenderà poi con l’inizio dell’anno scolastico, quando ripartirà l’annata sportiva.

Tutta la Scuola di Pallavolo è molto orgogliosa di questo grande risultato, frutto di anni di impegno volto all’integrazione di ragazzi troppo spesso lasciati ai margini. Tutte le attività proposte sono state e saranno dedicate alla socializzazione e al divertimento, partendo dalla convinzione che è sempre necessario regalare un sorriso e un’emozione per rendere quello che facciamo ogni giorno – il lavoro in palestra – una cosa magica.

La Scuola di Pallavolo Serramazzoni desidera infine ringraziare OSO, sostenuta da Fondazione CON IL SUD e Fondazione Angelini, che hanno scelto di cofinanziare alcuni progetti, per loro particolarmente meritevoli per ambiti e regioni di intervento.