Uno splendido trionfo in tre set quello dell’Anderlini Gelatiamo contro la Grandi Turris Pisa. Al Palanderlini più di cento persone hanno esultato per i set finiti 25-19, 25-16, 25-17. Una partita giocata soprattutto dai giovani. Cinque i ragazzi più giovani della formazione che sono entrati in campo: Andreoli, Bombardi, Maletti, Kolev e Borsi.

«È andata così – commenta l’allenatore, Cristian Bernardiperché i giovani si stanno allenando bene e tanto. Sono contento che possano avere occasioni come quella di oggi per mettersi in luce. E ce ne saranno altre, si ripresenteranno anche strada facendo. Calendario ha voluto che in questa giornata ci fosse già l’occasione per farne debuttare così tanti contemporaneamente».

Nonostante il felice risultato finale, la partita contro la Grandi Turris inizia faticosamente: Gelatiamo perde 3 punti per colpa dei propri errori e si ritrova ancora in svantaggio sul 3-6. Ma il torpore del sonno anderliniano passa: Pisa rimane a 16 mentre i padroni di casa recuperano e pareggiano 6-6. Cassandra firma il 7-6 e la situazione si ribalta: Gelatiamo aggiunge altri punti tra sé e gli avversari. Al 19-13 Pisa chiede il time out. L’arbitro fischia l’invasione della Grandi Turris al set point ed il primo parziale finisce 25-19 per Gelatiamo.

Nel secondo set l’Anderlini prende il volo fin da subito: un ace di Andreoli segna il 7-3, uno di Astolfi il 10-5. A metà del set c’è il cambio di palleggiatore: Massimiliano Astolfi lascia il ruolo al debuttante Denis Kolev. Pisa cerca di avvicinarsi ma non riesce: sul 16-12 chiama time out. La fuga verso il 25esimo punto di Gelatiamo non si arresta: Kolev fa ace e segna il 24-15. Due palloni dopo l’opposto Messori chiude il set 25-16.

Arriva il terzo atto: Gelatiamo inizia a rilento, sotto di 3 lunghezze (0-3). Il primo punto del set ha il nome di un altro debuttante in serie B: Federico Bombardi. Come nel primo, Gelatiamo è sotto 3-6, ma un attacco di Lodi e un ace di Messori ricordano che i numeri sul tabellone possono ribaltarsi di nuovo. Così succede: Messori segna il punto del pareggio 12-12, Lodi il 14-14. Kolev supera con un ace (15-14), un altro punto per Anderlini e Pisa chiama time out (16-14). Inutile, la pausa non risolleva gli animi degli ospiti che continuano a perdere punti. Un attacco spietato di Andreoli segna il 21-16. L’opposto under 20 bissa e porta i suoi 22-16. Un ultimo disperato time out degli avversari viene chiesto sul 23-16. Bombardi segna il 24-17, mentre un ace di Andreoli mette la parola fine alla partita: 25-17, 3 punti per Anderlini Gelatiamo.

«Se dovessi fare un plauso in particolare – riflette Bernardi – probabilmente lo farei a Denis Kolev, il palleggiatore. Perché per il ruolo che ricopre non era scontato che riuscisse a gestire bene la squadra e sé stesso al primo tentativo. Sono contento perché fino all’anno scorso giocava come schiacciatore e c’è stato un cambio di ruolo durante l’estate. Una partita come questa toglie qualche dubbio rispetto a questo cambiamento e soprattutto dà a lui motivazione per continuare a lavorare in questa direzione».

Contentissimo a fine partita anche Denis Kolev, classe 1998: «All’inizio ero molto emozionato, ma aspettavo da molto questo debutto, ero motivato. I miei compagni mi hanno aiutato molto, per questo voglio ringraziarli e faccio loro i complimenti. Sono contentissimo per la vittoria che ha accompagnato il mio esordio, sono tre punti in casa molto importanti». Cruciale per lui il momento in cui ha dato il cambio ad Astolfi: «Ho pensato che dovevo fare le cose semplici, senza esagerare, che dovevo stare calmo e divertirmi, perché è il mio esordio e me lo devo godere. Non è stato proprio così ma me la sono cavata e sono molto contento. Sono entrato convinto di non aver paura, poi alla fine la tensione c’è stata lo stesso. Sono però riuscito a gestirla, anche grazie ai miei compagni di squadra che mi motivavano in continuazione. Alla fine sono riuscito a cavarmela».

 

Anderlini Gelatiamo 3

Grandi Turris Pisa 0

Anderlini Gelatiamo: Kolev 3, Trianni 7, Astolfi 1, Libero: Catellani 0, Cassandra 4, Gilioli ne, Andreoli 17, Cuoghi ne, Maletti 1, Bonetti ne, Raimondi 11, Messori 6, Lodi 6, Borsi 0, Bombardi 2, All. Bernardi

Grandi Turris Pisa: Bella 2, Samminiatesi 6, Rossi ne, Possenti 0, Libero: Oddo 0, Cannelli 0, Gentile 4, Bedini 5, Raguso ne, Fiorini 1, Dorigo 6, Neri ne, Libero: Virdichizzi ne, Croatti 2, All. Ceccanti

ARBITRI: Bosio, Lambertini

PARZIALI: 25-19 25-16 25-17

DURATA SET: 21’, 22’, 21’

NOTE: Ace 9-1

Muri 1-4

Battute sbagliate 12-8