Le fila della Serie B Maschile 2019/2020 si stanno componendo, un tassello dopo l’altro: Simone Golinelli sarà il nuovo libero della prima squadra della Scuola di Pallavolo Anderlini, insieme a Fabio Pieroni. Cresciuto nel vivaio di Nonantola, Simone Golinelli approderà a Modena dopo anni passati alla Basser, dove ha disputato i Campionati di Serie C come libero.

Simone, che aspettative hai per la prossima stagione sportiva? 

Le aspettative per quanto mi riguarda sono molto alte, ho avuto il piacere di conoscere già i miei futuri compagni e posso dire che tecnicamente sono tutti molto forti. Mi hanno accolto benissimo all’interno del gruppo e penso che quello che conti di più sia proprio la forza del collettivo. Per me potremmo toglierci molte soddisfazioni.

Come ci si sente a entrare in una realtà consolidata come quella della Moma Anderlini, che ha una grande eredità?

Sicuramente ci si sente molto orgogliosi perché è un traguardo a cui molti giocatori modenesi aspirano.

Cosa credi che ti darà questa nuova esperienza?

Mi darà l’opportunità di cimentarmi in una categoria con un tasso tecnico tattico sicuramente molto elevato, e di misurarmi ogni giorno in allenamento con giocatori che solo qualche anno fa andavo a vedere conquistare promozioni su promozioni come Astolfi, Cassandra, Bonetti e gli altri.

Qual è la sfida che aspetti con più ansia e trepidazione?

Non vedo l’ora inizi la stagione per mettermi alla prova e dimostrare a tutti, e a me stesso, che in questa categoria ci posso stare e che con il mio carattere da combattente sicuramente darò tutto me stesso.

Che obiettivi ti dai per la prossima stagione?

Come obiettivi ho sicuramente quello di migliorare a livello personale e di aiutare il più possibile la squadra a fare bene e a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati.