Un trionfo in 3 set, quello dell’Anderlini Gelatiamo, che sul campo della Bombonera, davanti ad un pubblico di circa 200 persone, conquista altrettanti punti vincendo contro Ama San Martino Volley.
L’Anderlini intasca il primo set 19-25. Dopo un’iniziale lotta al pareggio, Gelatiamo inizia a mettere qualche punto-cuscinetto tra sé e l’Ama. Un 6-6 diventa un 6-9 grazie ai punti di Astolfi. Al 6-10 il distacco per San Martino è troppo e l’allenatore Panciroli chiede il time out. I padroni di casa tentano di ricucire, avvicinandosi sul 12-13, ma Gelatiamo strappa di nuovo la stoffa e sul 14-18 l’Ama chiede un’altra pausa. Il divario non si richiude: l’Anderlini resta in testa fino alla fine del set, che vince grazie a un errore al servizio del San Martino (19-25).
Altrettanto felice il secondo set, che si apre con molti errori dell’Ama e un ace di Cassandra (1-4). San Martino pareggia 4-4, ma gli attacchi firmati da Raimondi e Andreoli portano l’Anderlini 4-8 e per gli avversari è di nuovo time out. Una serie di errori dei rossoblù regala al San Martino la possibilità di avvicinarsi e sull’8-9 è Bernardi a richiamare tutti in panchina. Il capitano Marco Bonetti è il primo ad allungare di nuovo le distanze con un primo tempo (8-10): da lì Anderlini riparte a cumulare punti di vantaggio. Il muro di Lodi segna il 17-21 e l’Ama chiede il secondo time out discrezionale. Una pausa che non aiuta a risollevare gli animi, perché Gelatiamo continua a restare in testa fino al set point firmato da Andreoli, che chiude 19-25.
Il terzo set se lo intasca l’Anderlini con 25 punti a 21. I rossoblù riescono a staccare il San Martino dopo il 7-7, approfittando dei suoi errori. L’ace di Cassandra segna il 9-13; 4 punti per l’Ama sono preoccupanti: time out. I padroni di casa si avvicinano all’Anderlini sul 16-18, ma non riescono a fare di più: il match point arriva sul 20-24. Il San Martino riesce a ritardare la parola fine (21-24), ma l’ultimo punto è servito da loro: un errore in battuta e Anderlini Gelatiamo torna a casa con 3 set vinti (21-25).
“Una partita ottima. – commenta l’allenatore Cristian Bernardi – L’avevamo proprio preparata in questa maniera. Poi l’imprevisto di metà settimana, con l’infortunio di Astolfi, ci faceva stare meno tranquilli, ma lui è riuscito a giocare ed è andato tutto bene. Partivamo dal presupposto che questa sarebbe stata una partita dura, considerando che gli avversari avevano ottenuto ottimi risultati, soprattutto in casa, in questo impianto che è sempre molto difficile da interpretare. Penso che molto merito per questo risultato sia nostro. Come la settimana scorsa, il rapporto muro-difesa, che mi preoccupava nel precampionato e nelle prime due partite, inizia a funzionare meglio. Inoltre, la ricezione nelle ultime due partite è andata molto bene. Il risultato di stasera è il frutto di questa somma di fattori”.
Il palleggiatore Massimiliano Astolfi, nonostante il problema di metà settimana, è riuscito a giocare una partita ottima: “Siamo stati tutti molto bravi. – sottolinea lui – Gli avversari non avevano ancora perso punti in classifica e noi siamo partiti sapendo che sarebbe stata una partita difficile. È andato tutto fin troppo liscio. Siamo stati in gamba, non so cosa aggiungere, se non fare i complimenti ai miei compagni”. Il tabellino segna che 6 dei punti guadagnati da Anderlini Gelatiamo portano la sua firma. “Ho avuto anche alcune occasioni per attaccare – ammette – ed è andata bene”. E aggiunge, scherzando: “La partita scorsa è andata male quindi ho fatto patta”.

Ama San Martino Volley RE 0
Anderlini Gelatiamo 3
San Martino Volley RE: Reyes 8, Righi ne, Caramschi 7, Mazzali 4, Gozzi 0, Libero: Silingardi ne, Santini 4, Bertolini 1, Libero: Fregni 0, Bonfiglioli 7, Fabbiani 11, Caffagni 0, Marcoinni 0, Nicolini 0, All. Panciroli
Ama Anderlini Gelatiamo: Kolev ne, Libero: Catellani 0, Astolfi 6, Bonetti 9, Trianni ne, Cassandra 8, Andreoli 9, Raimondi 6, Messori ne, Maletti ne, Cuoghi ne, Lodi 5, Borsi ne, Bombardi ne, All. Bernardi
ARBITRI: Bacchella, Risi
PARZIALI: 19-25 19-25 21-25
DURATA SET: 22’, 22’, 29’
NOTE: Ace 3-7
Muri 4-7
Battute sbagliate 11-7