Per il secondo anno consecutivo, torna il Premio Ethics4Sports – Cartellino Verde!

All’interno dell’Anderlini Spring Cup, oltre all’aspetto tecnico, la Scuola di Pallavolo vuole evidenziare e sottolineare particolari comportamenti pro-sociali e/o gesti di lealtà sportiva, attraverso l’iniziativa del Cartellino Verde.

Con la nascita della Carta Etica Anderlini (CEA) e la partecipazione della Scuola di Pallavolo Anderlini al Progetto Europeo Ethics4Sports, abbiamo sentito l’esigenza di diffondere i principi e i valori che valorizzano l’ambiente sportivo oltre qualsiasi risultato tecnico. Il Premio Ethics4Sports (Cartellino Verde), a disposizione del responsabile di campo, servirà a premiare ed evidenziare l’atteggiamento positivo di qualsiasi persona coinvolta in palestra (arbitro, segnapunti, atleti, staff, allenatori o genitori e familiari in genere) che, in qualsiasi momento, senza valutare se ciò rechi danno o no alla propria formazione, si farà carico di un atteggiamento pro-attivo, pro-sociale o comunque corretto di fronte ad un fallo commesso o ad una svista arbitrale, ad un pubblico scorretto o atteggiamenti poco rispettosi.

La finalità di questo gesto dovrebbe rappresentare un esempio di comportamento proprio per i più giovani e l’evidenziarlo, premiandolo davanti a tante squadre alla pari dei primi classificati, rappresenta la volontà di mostrare come un qualcosa di molto piccolo possa, in realtà, essere d’aiuto a mantenere l’ambiente ricco di benessere, correttezza, lealtà e rispetto verso persone e ruoli. Ad ognuno di Noi il compito di dare importanza a questo premio, per essere visti, osservati e segnalati per qualità umane e valori sociali.

Il vincitore del premio Ethics4Sports, Cartellino Verde, dovrà essere un esempio positivo per tutti e conquisterà sicuramente quella leadership che gli consentirà di poter essere fiero del suo comportamento etico oltre che sportivo. Inoltre… porterà a casa un gradito regalo!