E’ stato un grande successo quello di Volley4Ethics, la maratona di 30 ore di pallavolo, in programma sabato 20 e domenica 21 ottobre 2018. A partire dalle ore 15 di sabato 20 ottobre fino alle 21 di domenica 21 ottobre il Palanderlini si è animato ospitando sul campo tutte le formazioni della Scuola di Pallavolo.

La manifestazione ha preso ufficialmente il via sabato 20 ottobre con le sfide che hanno visto protagoniste le Under 11 e le Under 12 maschili e femminili della Scuola di Pallavolo, accanto agli ospiti di Casinalbo e VGM Modena Volley. I piccoli atleti hanno poi lasciato spazio alle squadre maggiori di Serie B maschile e Serie B2 femminile, che hanno regalato al folto pubblico un grande spettacolo, portando a casa due vittore contro i toscani di Dream Volley Fucecchio e Pallavolo Giglio Firenze.

La notte è stata animata dalle formazioni Under 16 e Under 18, che assieme agli staff hanno giocato senza sosta all’insegna del divertimento.

Il programma della domenica ha preso il via con la ormai tradizionale sfida Allenatori – Genitori, con oltre 10 atleti per squadra che si sono dati battaglia per oltre due ore, per poi concludere con un terzo tempo a base di brioche e caffè.

Momento topico della mattinata di domenica 21 ottobre è stata la Presentazione Ufficiale della Stagione 2018/19, per la quale hanno risposto presente tutte le formazioni della Scuola di Pallavolo Anderlini, Serramazzoni e San Michelese Anderlini, con famiglie al seguito. In un Palanderlini gremito, tutte le squadre hanno sfilato di fronte al pubblico, guidate da un bravissimo Filippo Marelli, uno dei più apprezzati giornalisti sportivi del territorio modenese. Quasi mille persone hanno così assistito al saluto delle autorità, tra cui l’Assessore allo Sport del Comune di Modena Giulio Guerzoni, il Presidente della Fipav Modena Eugenio Gollini, la responsabile del settore pallavolo del CSI Modena Linda Gavioli e Massimo Milani dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Il Presidente della Scuola di Pallavolo Marco Neviani ha poi raccontato i valori e i progetti sociali portati avanti dall’Anderlini e da Serramazzoni in questi anni, tra i quali il Progetto #piùsportpertutti, dedicato a bambini e adulti disabili. L’appuntamento è stato l’occasione anche per presentare le maglie da gioco di questa stagione sportiva e fare, così, un dovuto ringraziamento a tutti i partner che quest’anno e in quelli passati, sono stati al fianco della Scuola di Pallavolo, permettendole di crescere e sviluppare servizi dedicati al territorio. Infine, Claudia Fiorini ha consegnato la nuova edizione della Carta Etica Atleti ai capitani di tutte le squadre presenti e allo staff, raccontando l’evoluzione del progetto Ethics4Sports e spiegando brevemente le attività che ci aspettano in questa stagione.

Al termine della Presentazione, il campo si è animato nuovamente grazie alle formazioni Under 13 e Under 14, arrivando così all’evento conclusivo, le finali del Torneo 30 Ore di Serie C maschile, portato a casa da Sassuolo.

Il Volley4Ethics, sin dalla sua origine oltre 20 anni fa, si è contraddistinto per il desiderio di sensibilizzare i ragazzi, le famiglie e la città a temi etici cari alla Scuola di Pallavolo. Quest’anno la 30 Ore è stata accompagnata da Avis Modena, presente al Palanderlini non solo con lo stand informativo, ma anche con giochi didattici e la emoteca mobile. Inoltre, insieme agli amici della Croce Azzurra e MDC Life, nel pomeriggio di domenica, è stato organizzato un corso di Retraining BLSD, con un doppio turno da due ore ciascuno, al quale hanno partecipato oltre trenta persone.

Tutta la Scuola di Pallavolo desidera ringraziare staff, ragazzi e famiglie che in questo weekend di festa hanno risposto presente alla sfida della Maratona di 30 Ore.
1304 sono i grazie che diciamo a tutta la famiglia Scuola di Pallavolo, che quest’anno conta proprio 1304 persone, tra atleti e staff!